BRACHIOPLASTICA

Il rilassamento delle braccia può essere dovuto o a diete improprie che finiscono con il danneggiare irreparabilmente la delicata cute delle braccia con susseguente rilassamento e caduta di tutta la struttura soprattutto alzando le braccia oppure può essere espressione di un invecchiamento più o meno precoce, combinato con un eccessivo accumulo di grasso locale.
chirurgia plastica caserta
Esempio di intervento di Brachioplastica 
L'accumulo di adipe in eccesso dalle braccia può essere rimosso con una lipoaspirazione localizzata a tunnellizzazioni multiple e a più incroci in modo da garantire un'ottimale riduzione di volume ma anche una buona retrazione cicatriziale con effetto di lipolifting.

L'intervento viene effettuato senza controindicazioni, a tutte le età, in anestesia locale con la tecnica della tumescenza fredda, purché si abbia una cute sufficientemente elastica da potersi adattare ai nuovi volumi raggiunti.

Alla metodica del lipolifting, potrà essere abbinato un minilifting chirurgico in caso di eccesso cutaneo localizzato che lascerà esiti cicatriziali poco visibili, a guarigione avvenuta, anche perché nascosti dalle pieghe naturali della pelle.

Eseguita la lipoaspirazione, verrà applicato sulle braccia una guaina compressiva specifica, che verrà tenuta per 20-30gg, mentre eventuali punti di sutura saranno rimossi in 7°-10° giornata dall'intervento. Da precisare che nell'immediato post-operatorio sarà possibile muovere sin da subito le braccia, evitando però per i primi tempi attività pesanti.


BRACHIOPLASTICA BRACHIOPLASTICA Reviewed by Vincenzo Palumbo on 03:08:00 Rating: 5