LIFTING BRACCIA

Il lifting o dermolipectomia delle braccia è un intervento chirurgico che consente di modellare e ridurre l’eccesso cutaneo e adiposo della faccia interna delle braccia. Sicuramente, soprattutto per il gentil sesso, il rilassamento brachiale o delle braccia, rappresenta un momento critico se non proprio drammatico, a cui comunque urge porre rimedio al più presto e nel modo ottimale. 

Purtroppo una delle poche possibilità rimane il lifting chirurgico che si esegue mediante una incisione che cade in corrispondenza del solco bicipitale localizzato sulla porzione interna della braccia. Si asporta quindi tutto il tessuto cutaneo ed adiposo in eccesso e si effettua la sutura dei margini cutanei. 
Lifting braccia prima e dopo
La nostra metodica con tumescenza fredda, rende possibile eseguire l’intervento in anestesia locale e con ridottissime perdite ematiche, dimissione in giornata e con un decorso molto più agevole. Infatti le complicanze normalmente previste per la chirurgia tradizionale sia dovute alla anestesia generale che a complicanze locali quali l’insorgere di sierosi, che ritardano la cicatrizzazione, di infezioni, di diastasi della cicatrice, di alterazione transitorie o permanenti della sensibilità superficiale, formazione di cicatrici ipertrofiche e/o cheloidee risultano ridotte. 

La cicatrice che residua è di lunghezza variabile e va dall’apice dell’ascella correndo lungo il solco bicipitale fino ad arrivare in corrispondenza della faccia interna del gomito fermandosi qualche cm prima. Per almeno due settimane il paziente non dovrà alzare eccessivamente le braccia, né fare eccessivi sforzi con esse.

Qualora dovessero comparire delle imperfezioni della cicatrice o rimanere delle porzioni di tessuto da asportare è possibile farlo con successivi ritocchi in anestesia locale.
LIFTING BRACCIA LIFTING BRACCIA Reviewed by Vincenzo Palumbo on 04:16:00 Rating: 5